Archivio notizie

Report infrasettimanale

Pubblicato in Prima Squadra - 2019-09-24 18:31:00

Terza giornata da incubo. Prima sconfitta e gravi infortuni.

                                                                                                         
 La trasferta di Siziano si è rivelata nefasta per i ragazzi di Mister Guaitamacchi. 

Una sconfitta, questa, che nasce da un insieme di fattori avversi. Gli episodi a sfavore, tra cui le segnalazioni discutibili della terna arbitrale e la perdita di uomini cruciali a gara in corso, si sono uniti all'incertezza nella gestione complessiva del match. La squadra dopo aver ristabilito il pareggio nel secondo tempo con Marco Farina al 60', si è fatta soprendere dalla discesa successiva della Viscontea che ha trovato il vantaggio definitivo con Lasi

Oltre al risultato negativo, la partita si lascia alle spalle un numero considerevole di infortunati. (nella foto principale, Arena prima del brutto incidente e un fasciato Botturi sullo sfondo). 

Il primo in ordine di tempo è Andrea Botturi: al 9' di gioco l'intervento pericoloso a gamba alta di Gabaglio, gli procura una vistosa ferita sul viso che lo costringe al cambio per l'eccessivo sanguinamento. Fortunatamente il colpo subito è di lieve entità e non prevede un recupero specifico. 

Tutt'altro discorso per quanto riguarda Marco Arena: il giocatore, alla mezzora, ha dovuto abbandonare la partita in ambulanza dopo aver riportato un taglio profondo alla testa: infortunio scaturito dall'impatto violento contro la recinzione delimitativa del terreno di gioco in seguito allo sbilanciamento ricevuto in un contrasto aereo. Per lui diversi punti di sutura ed una convalescenza di almeno 15 giorni. 

Allo scadere del primo atto Marco Mazzucchi è uscito claudicante dopo un contrasto di gioco, lamentando un forte dolore alla coscia sinistra. Gli esami strumentali del caso hanno espresso il temuto verdetto: l'ecografia ha evidenziato una lesione muscolare presso la giunzione miotendinea del retto femorale. Il capitano dovrà affrontare un periodo di riposo forzato seguito da un graduale recupero. Parliamo di almeno un mese di stop.

Brutte notizie anche per Dragos Ioance: nel finale di gara, l'ennesimo intervento scorretto di Gabaglio, non sanzionato con la giusta pena dall'arbitro, ha procurato al difensore azulgrana la frattura del malleolo tibiale. 

Al momento, dunque, la situazione è allarmante per quel che concerne l'infermeria. 

Marco Spernicelli

 

 

 

Commenti